in

BearTax software review: unraveling the intricacies of cryptocurrency taxation

Quindi, sei un investitore esperto in criptovaluta che ha piazzato centinaia, se non più, di centinaia di scambi negli ultimi 12 mesi. Mentre questo sarà probabilmente un incubo logistico per i tuoi sforzi di rendicontazione fiscale, questo non importa, perché i profitti della criptovaluta non sono tassati, giusto?

Sbagliato!

Al contrario – mentre il trattamento fiscale specifico del trading di criptovaluta varierà da giurisdizione a giurisdizione, un numero significativo di autorità fiscali ora ti richiede di includere le plusvalenze di criptovaluta nella tua dichiarazione dei redditi.

Come tale, è assolutamente fondamentale che tu ottengo le tue tasse sulla criptovaluta in ordine – altrimenti, potresti ricevere una lettera piuttosto esigente dalla tua autorità fiscale locale. In definitiva, l’evasione fiscale è un crimine grave indipendentemente da dove ti trovi, motivo per cui potrebbe valere la pena considerare una piattaforma fiscale automatizzata di criptovaluta comeBearTax.

La piattaforma ti consente di tracciare tutte le tue negoziazioni di criptovaluta in modo autonomo, il che significa che il software sottostante fornirà una ripartizione dei tuoi profitti e perdite – e soprattutto – quanto devi al tassatore.

Hai voglia di scoprire se il fornitore di software cripto-centrico è giusto per te? Se è così, assicurati di leggere la nostra recensione approfondita di BearTax.

Che cos’è BearTax?

In poche parole, BearTax è una piattaforma online che offre servizi di monitoraggio del portafoglio di criptovaluta, con l’ottica di accertare i profitti e le perdite complessivi.

In tal modo, questo lo rende un processo senza soluzione di continuità quando si tratta di presentare le dichiarazioni dei redditi annuali. BearTax lo fa attraverso un innovativo algoritmo basato su API che si collega agli scambi di criptovaluta scelti. Questo include artisti del calibro di Binance, Gemini, KuCoin, Coinbase e molti altri.

Il punto di forza generale di BearTax è che rende possibile l’impossibile. Con questo, intendiamo che non solo risolve i problemi del tentativo di calcolare le tue plusvalenze in criptovaluta in dollari e centesimi, ma ti permette anche di valutare quali tasse probabilmente dovrai pagare.

Senza utilizzare una piattaforma software per farlo per te, sarebbero necessarie infinite ore di lavoro manuale.

Raramente gli scambi ti danno una ripartizione completa di quanto hai guadagnato o perso in valuta fiat – che è ciò a cui sono interessate le autorità fiscali come l’IRS. Questi problemi sono ulteriormente amplificati se sei un day trader o un investitore che utilizza software automatizzato ad alta frequenza. Come tale, l’unico modo per aggirare questo è quello di eseguire un processo di calcolo altamente manuale e ingombrante.

Una volta che l’anno finanziario si è concluso – e hai tutti i tuoi profitti e perdite in criptovaluta fusi in un unico portale – BearTax ti consente quindi di scaricare automaticamente i tuoi documenti fiscali.

In alternativa – se hai bisogno di includere i tuoi guadagni in criptovaluta con altre aree fiscali (come l’imposta sulla proprietà o l’imposta sul reddito), la piattaforma ti consente di collegare i tuoi dati con programmi software di terze parti come TurboTax.

Come funziona BearTax?

Il processo di utilizzo di BearTax per le tue esigenze fiscali in criptovaluta è super-facile. Ecco una ripartizione di ciò che devi fare.

Passaggio 1: crea un account

Per far girare la palla, dovrai andare alla homepage di BearTax e creare un account. Ciò richiederà di inserire alcune informazioni personali, nonché di scegliere un nome utente e una password.

Passaggio 2: connetti gli scambi di criptovaluta

Una volta configurato il tuo account, ti verrà richiesto di collegare i tuoi account di scambio di criptovaluta con BearTax. Questo è un processo abbastanza semplice, anche se le specifiche possono variare da scambio a scambio.

Inoltre, avrai la possibilità di consentire a BearTax di tracciare automaticamente le tue operazioni, oppure puoi caricare i dati richiesti come e quando scegli di.

Se opti per il primo, dovrai collegare la tua API di scambio di criptovaluta con BearTax. In genere lo troverai all’interno delle impostazioni del tuo account di scambio. Una volta trovato, copia la lunga stringa di caratteri e poi incollali in BearTax.

Se opti per il processo manuale, o lo scambio scelto non supporta l’integrazione API, dovrai caricare un documento CSV in BearTax. Lo otterrai scaricandolo dal tuo scambio di criptovaluta.

Passaggio 3: valuta i tuoi profitti e le tue perdite

Sia che tu decida di farlo regolarmente – o solo quando arriva il momento delle tasse, BearTax ti permette di calcolare i tuoi profitti e perdite complessivi per un periodo predefinito.

Ti fornirà quindi le informazioni necessarie per presentare le tue tasse alla tua rispettiva autorità.

Con quali scambi è compatibile BearTax?

In effetti, BearTax è compatibile con ogni scambio di criptovaluta sul mercato. Tuttavia, il metodo di reporting specifico dipenderà dallo scambio utilizzato. In termini di utilizzo del collegamento API o del caricamento CVS, questo è supportato da più di 50 piattaforme di scambio.

Questo include tutti i “big-boys”, come Binance, Coinbase, Bittrex, Gemini, Poloniex, Bitstamp e Kucoin. Questo include anche meno scambi liquidi come Lykke, Coinspot e IDEX.

Se gli scambi scelti non sono coperti, BearTax offre una soluzione alternativa. Questo è incentrato su un modello CSV generico che ti consente di aggiungere manualmente le tue operazioni. Una volta fatto, BearTax eseguirà i calcoli richiesti. Tuttavia, questa opzione richiede molto tempo, quindi è meglio attenersi a uno degli scambi 50+ supportati da BearTax.

Quanto Costa BearTax?

BearTax è un servizio a pagamento, che consiste in quattro diversi piani tariffari. Prima di fornire una ripartizione di ciò che ottieni per il tuo rispettivo piano, è importante notare che non sei tenuto a pagare in anticipo.

Invece, una volta importate tutte le tue transazioni, dovrai scegliere un piano ed effettuare il pagamento in base all’estensione delle tue operazioni.

Ad esempio, se hai eseguito solo 15 operazioni durante l’anno finanziario, allora avresti bisogno solo del piano di base, che costa solo 1 dollaro all’anno.

Piano di base – 1 dollaro all’anno

Il piano di base, che costa un misomino $ 1 all’anno, ti consente di tracciare e calcolare fino a 20 transazioni, cosa che puoi fare attraverso un numero illimitato di scambi. In effetti, tutti e quattro i piani offerti da BearTax ti consentono di tracciare un numero illimitato di scambi di criptovaluta, il che è fantastico.

Piano intermedio – 30 dollari all’anno

Il piano intermedio aumenta la tua indennità annuale a 200 transazioni all’anno. Inoltre, avrai anche accesso al supporto e-mail, cosa che il piano di base non consente.

Piano Esperto – 100 Dollari All’anno

A 100 dollari all’anno, il piano esperto consente fino a 1.000 transazioni all’anno. Inoltre, il supporto è offerto tramite chat dal vivo in tempo reale, invece di dover aspettare una risposta via e-mail.

Il piano esperto ti consente anche di unire più conti sullo stesso scambio (ad esempio se hai due conti su BitMEX ai fini del trading automatizzato, il che va perfettamente bene).

Piano professionale – 200 dollari all’anno

Il pacchetto più costoso offerto da BearTax è quello del suo piano professionale di $ 200 all’anno. Avrai la capacità di tenere traccia fino a 10.000 transazioni all’anno e avrai anche un supporto prioritario per la chat 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Il piano professionale ti consente anche di collegare i tuoi file con il commercialista prescelto, nonché di importare file personalizzati.

Quali Paesi Supporta BearTax?

Al momento in cui scrivo, BearTax supporta solo le dichiarazioni dei redditi segnalate nelle seguenti giurisdizioni:

  • Australia
  • Canada
  • India
  • Stati Uniti

Il team di BearTax sta cercando di aggiungere altri paesi nel prossimo futuro, con il Giappone in cantiere per il 2020.

Caratteristiche importanti offerte da TaxBear

Ecco una ripartizione di alcune delle caratteristiche principali offerte da BearTax:

Calcoli FIFO e LIFO

Indipendentemente dalla categoria fiscale specifica, è importante mantenere coerenti i calcoli FIFO (First in First Out) e LIFO (Last in First Out).

In caso contrario, può portare a sanzioni da parte della rispettiva autorità fiscale. Come tale, BearTax ti permette di scegliere se vuoi optare per FIFO o LIFO, e poi implementarlo su tutti i calcoli futuri.

Modulo 8949

Se risiedi negli Stati Uniti e hai precedentemente completato una dichiarazione dei redditi, allora conoscerai l’importanza del modulo 8949. Per chi non lo sa, questo è il modulo utilizzato per segnalare le plusvalenze e le perdite annuali. La buona notizia è che BearTax ti consente di scaricare il tuo modulo 8949 con tutte le informazioni richieste.

Questo rimuove effettivamente ore di lavoro manuale che altrimenti sarebbero state richieste. Inoltre, BearTax ti consente quindi di inoltrare automaticamente il modulo al tuo commercialista.

Audit

Sapevi che la maggior parte delle autorità fiscali di tutto il mondo ha il mandato legale di controllare i tuoi conti anni dopo che sono stati presentati? L’IRS, ad esempio, cita un periodo di audit post-submission di tre anni, anche se può andare ancora oltre se lo ritiene giustificato.

BearTax ti consente di fornire una ripartizione completa di tutte le informazioni richieste dalla tua rispettiva agenzia fiscale. Ad esempio, se viene interrogata una transazione specifica, puoi semplicemente accedere al tuo account BearTax e visualizzarla in pochi secondi.

Esporta nel software dell’account

BearTax ti consente anche di esportare i tuoi obblighi fiscali in criptovaluta a programmi software esterni. Questo include artisti del calibro di TurboTax e TaxAct.

È probabile che questo sia molto vantaggioso se la tua dichiarazione dei redditi include altre aree della tua vita finanziaria, come l’imposta sul reddito, l’imposta sulla proprietà o le plusvalenze realizzate in altre classi di attività come le azioni.

Prezzo di acquisto e vendita

Quando il sistema BearTax subisce il processo di calcolo dei profitti e delle perdite, esamina una serie di variabili chiave. Questo include l’importo che hai pagato per la moneta al momento dell’acquisto, così come l’importo ricevuto quando l’hai venduta.

Inoltre, il calcolo di TaxBear esamina anche se la transazione è un commercio a breve termine (meno di 12 mesi) o un commercio a lungo termine (12 mesi o più). Questo è qualcosa che può influire sull’importo che devi, quindi è notevole che TaxBear ti abbia coperto.

Devo pagare le tasse sui profitti delle criptovalute? Se è così, quanto?

Prima di tutto, è importante notare che dovresti sempre cercare una consulenza professionale da uno specialista fiscale qualificato, specialmente quando si tratta di un campo di battaglia complesso come le criptovalute. Detto questo, quelli di voi con sede negli Stati Uniti dovranno tutti, ma certamente pagare le tasse sui vostri guadagni di criptovaluta nelle seguenti circostanze:

  • Vendi criptovalute che sono state acquisite attraverso il mining
  • Vendi criptovalute che hai acquistato da una terza parte
  • Usi le criptovalute per avviare una transazione, di cui le criptovalute sono state acquisite attraverso il mining
  • Si usano le criptovalute per avviare una transazione, di cui le criptovalute sono state acquistate da una terza parte

Come puoi vedere dalle linee guida di cui sopra fornite da Investopedia – potrebbe esserti richiesto di pagare le tasse anche quando le tue criptovalute sono state utilizzate per acquistare beni e servizi. Questo rende estremamente difficile sapere quanto devi.

Fondamentalmente, questo non è qualcosa con cui BearTax può aiutare, anche perché si concentra esclusivamente sui profitti e sulle perdite di criptovaluta subiti attraverso il trading.

In termini di tassi specifici, questo dipenderà da una serie di variabili. Ad esempio, se la transazione si basava su un acquisto e una vendita che si sono verificati entrambi entro un periodo di 12 mesi, dovrai tornare alle imposte sulle plusvalenze a breve termine. Al contrario, se il commercio di criptovaluta è stato tenuto per un periodo di 12 mesi o più, rientrerà nella fascia di plusvalenze a lungo termine.

BearTax Review: Il verdetto?

In sintesi, BearTax ti consente di rimuovere il compito molto ingombrante di calcolare i profitti e le perdite della criptovaluta. In tal modo, avrai quindi la capacità di segnalare i tuoi guadagni annuali in un processo senza soluzione di continuità.

Tutto quello che devi fare è collegare i tuoi scambi di criptovaluta con BearTax tramite una semplice API o, in alternativa, caricare il tuo file CSV direttamente nella piattaforma. In entrambi i casi, otterrai una ripartizione completa di quanto dovrai pagare, risparmiando successivamente ore di lavoro manuale.

Anche se dovessi iscriverti al piano professionale, che è richiesto solo se ti ritrovi ad aprire e chiudere fino a 10.000 operazioni all’anno, BearTax ti ridurrà solo 200 dollari all’anno. Questa potrebbe essere la differenza tra ottenere correttamente le dichiarazioni dei redditi in criptovaluta o, invece, ricevere una lettera impegnativa dalla tua autorità fiscale locale.

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
19

The top 4 Altcoins under 1 dollar that are about to revolutionize the cryptocurrency sector

27

Meme Coins vs Shit Coins: How to Distinguish Between Scams and Crypto Investment Opportunities